Untitled Document

IL LIBRO

Buonanotte, laureato di Fabio Mazzari

Genere: Narrativa (Gialli)

Percentuali di gradimento:








Mi chiamano il laureato. 

Anche se non l’ho mai presa la laurea, in lettere e filosofia. O la laura, come diceva Totò. Con tutto quello che erano costate a mio padre le tasse universitarie, al decimo anno fuori corso. Oggi, come minimo, dovrebbe vendersi la casa, e poi correre a prenotare un tavolo alla Caritas. 

Poveretto, continuava a pagarle nella certezza che prima o poi mi sarei deciso a dare qualche esame. Senza immaginare che in futuro mi sarebbe servita, tutt’al più, per fare il posteggiatore abusivo. O al massimo il sacrestano, mestiere in via d'estinzione anche quello. La crisi della Chiesa.

DuDy

Il protagonista della storia, il “laureato“ (di cui non verrà mai pronunciato il nome) appartiene, pur se alla lontana, alla grande famiglia di anti-eroi di cui è costellata tutta la letteratura del Novecento. I tanti uomini senza qualità che piacevano a Musil, o gli indifferenti che piacevano a Moravia.



Scarica il Dudy

COMMENTI

DuDag TI CONSIGLIA